“Notte Nazionale del Liceo Classico” VI edizione – Le iniziative del Liceo Classico “Piero Gobetti”

81693017_597851594115205_6322305354222796800_o

E’ giunta alla VI edizione la “Notte Nazionale del Liceo Classico”, uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni.

Nata da un’idea del prof. Rocco Schembra – docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT) – e sostenuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, l’iniziativa del 2020 si celebrerà Venerdì 17 Gennaio p.v. dalle ore 18.00 alle 24.00 in oltre 430 licei classici su tutto il territorio nazionale.

La “Notte Nazionale del Liceo Classico” è nata per dimostrare in maniera evidente che il curricolo del classico è ancora pieno di vitalità e popolato da studenti motivati, ricchi di grandi talenti e con abilità e competenze che oltrepassano di gran lunga quelle richieste a scuola.

Come per gli anni scorsi, anche quest’anno il Liceo Classico “Piero Gobetti” di Fondi non farà mancare il proprio contributo all’evento, che si avvale del patrocinio del Comune di Fondi.

Il ricchissimo programma prevede alle ore 18.00, presso l’Aula Magna, la proiezione del video ufficiale dell’evento e la lettura del brano di apertura, cui faranno seguito i saluti istituzionali. Alle 18.30 avrà luogo l’incontro con il prof. Carlo Ruta, saggista e studioso del mondo mediterraneo, che presenterà il suo libro “Viaggio nella Grecia antica. Da Oriente a Occidente”. Ad esso farà seguito alle 19.30 “La giustizia è donna”, la conferenza della prof.ssa Aglaia McClintock, docente di “Istituzioni e storia del diritto romano” presso il Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza dell’Università del Sannio. Dalle 20.30 alle 22.30 si susseguiranno nelle aule del Liceo letture di testi, drammatizzazioni di opere classiche e di miti, danze e musiche legate al mondo antico e moderno a cura degli alunni del “Gobetti”. Concluderanno la manifestazione alle 22.30, nella palestra del Liceo, le esibizioni del balletto d’Istituto e delle “Moon Vibes” (Nunc est rivisitandum – Rivisitazioni in chiave soul-rock) e alle 23.45, in Aula Magna, la lettura del brano finale: il prologo dell’«Agamennone» di Eschilo (vv. 1-38).

Le iniziative dell’Istituto diretto dalla Prof.ssa Rosalba Bianchi si svolgono con il coordinamento e il supporto dei docenti Carla Barbarisi, Monia Biasillo, Roberta Cannella, Daniela Capasso, Alessandro De Bonis, Antonella di Fazio, Enza Di Franco, Mariagrazia Fazio, Antonella Fiore, Maria Fiore, Gilda Nunziata, Alessio Papa, Teodolinda Pesiri, Pierpaola Pilla, Rossana Rotunno, Silvia Vocella.

Updated: 13 gennaio 2020 — 14:26

Raccolta fondi per il presidio ospedaliero del San Giovanni di Dio