Disabili, Regione: 2,3 milioni per i distretti socio-sanitari, fondi in arrivo anche per la provincia di Latina

RegioneLazioincentivi-890x395-800x395

Saranno destinati alla provincia di Latina parte dei 2,3 milioni di euro previsti dalla Regione Lazio per la promozione della vita indipendente, con un incremento di 200mila euro rispetto all’anno precedente. Beneficiari dell’intervento regionale sono i 19 distretti socio-sanitari che utilizzeranno i fondi per garantire la prosecuzione e il rafforzamento dei servizi per la non-autosufficienza, in linea con il relativo Piano nazionale riferito al triennio 2019-2021.

“I distretti socio-sanitari – spiega la Regione – dovranno impiegare i fondi per attuare modelli di accompagnamento verso l’autonomia dei disabili e di presa in carico dei loro bisogni che prevedano l’utilizzo della valutazione multidimensionale, l’impiego di équipe multi-professionali e l’elaborazione di progetti personalizzati”.

“La promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità – spiega Alessandra Troncarelli, assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali –  presuppone l’impegno a favorire una maggiore autonomia, anche con interventi di sostegno per lo svolgimento delle attività quotidiane. In particolare, il progetto personalizzato, realizzato con la più ampia partecipazione del cittadino non autosufficiente, è lo strumento per individuare e garantire le prestazioni sanitarie, sociali e socio-assistenziali di cui necessita. Servizi che sono indispensabili per migliorare la qualità della vita, nel rispetto della loro libertà di scelta. L’obiettivo dell’investimento – continua l’assessore Troncarelli – è quello di assicurare i livelli essenziali della prestazioni sociali, riducendo le diseguaglianze territoriali. Lungo questa linea, tracciata dal Piano sociale regionale ‘Prendersi cura, un bene comune’, proseguirà il lavoro per promuovere la de-istituzionalizzazione dei servizi e aumentare il benessere delle persone più fragili”.

La distribuzione delle risorse

In base al criterio oggettivo della maggiore popolazione residente, di seguito l’elenco dei distretti socio-sanitari destinatari del finanziamento: Roma Capitale, FR B (Comune capofila: Frosinone); LT 2 (Latina); RM 5.2 (Guidonia Montecelio); LT 1 (Aprilia); FR D (Ente gestore: Consorzio del Cassinate); RM 6.4 (Pomezia); RM 4.4 (Consorzio Valle del Tevere); LT 4 (Fondi); RM 6.2 (Albano Laziale); LT 5 (Gaeta); RM 6.6 (Nettuno); FR C (Aipes); RM 6.1 (Grottaferrata); Rm 5.1 (Monterotondo); VT 3 (Viterbo); FR A (Alatri); RM 5.5 (San Vito Romano) e RM 6.3 (Marino).

Updated: 22 gennaio 2020 — 08:06

RapidEat: Attivo il nuovo servizio “Pasti pronti” a domicilio

Rapideat-Home-Top-5

Rapideat è il un nuovo servizio di consegna a domicilio che ti consente di gustare i tuoi piatti preferiti, cucinati dai ristoranti che ami, stando comodamente a casa o in ufficio, da soli o in compagnia, a pranzo o a cena, insomma dove e quando lo si desidera, e soprattutto senza dover cucinare. Scegli, clicca e gusta ovunque vuoi tu, basta un cellulare, un tablet o un comodo Personal Computer da casa. L’ordine può essere fatto sia attraverso il sito www.rapideat.it oppure è possibile anche fare gli ordini anche tramite la nuova applicazione Rapideat, disponibile per Ios e Android e caricabile gratuitamente dagli store. Da qui è possibile inserire il proprio indirizzo di consegna e selezionare i ristoranti dalla lista! Cosa aspetti? Clicca qui e ordina!