Concerto “Una canzone per amare” – Festival Organistico Pontino: Venerdì 4 Gennaio ore 21.00 all’Auditorium

48381841_547756029073269_3218297932096733184_n

Venerdì 4 Gennaio 2019, alle ore 21.00 presso l’Auditorium comunale Sergio Preti, avrà luogo il concerto “Una canzone per amare”. Il ricavato del concerto sarà devoluto a sostegno dei Punti Luce di “Save the Children”, l’Organizzazione internazionale che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro ad ogni costo.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Ferruccio Busoni, si svolge nell’ambito del “Natale in Festa 2018” promosso dal Comune di Fondi e del Festival Organistico Pontino, rassegna diretta dal giovane Direttore d’Orchestra di fama internazionale, pianista e organista M° Gabriele Pezone, direttore artistico del Fondi Music Festival.

Nel corso del concerto si esibiranno il Coro “Cantate Domino” diretto da Sonia Annunziata e il chitarrista Giacomo Aucello. Ospiti della serata saranno la violinista Chiara Nallo, la Soprano Suor Florenza Alcamo, la pianista Maria Teresa Recchia e il chitarrista Sally Cangiano.

Nato a Piedimonte Matese nel 1973, Cangiano si trasferisce a Roma appena diciottenne e inizia a esibirsi con alcuni tra i migliori musicisti della scena jazz capitolina. Dopo aver suonato nel Blue Mood Quartet, si esibisce a Bologna e a 24 anni partecipa all’Eddie Lang Jazz Festival di Isernia, dove approda in finale. Un anno dopo decide di dare una svolta alla sua vita e si trasferisce a Bologna per studiare musicoterapia. Questa disciplina lo aiuta a comprendere alcuni parametri musicali che creano emozione: per lui, la musica serve, infatti, a comunicare emozioni e non si riduce a una dimostrazione di abilità tecnica. Tornato a casa, oltre alla sua attività di musicista che lo porta a collaborare con esponenti di riferimento del panorama jazzistico nazionale – tra cui Ernesto Vitolo – fonda “Musica Mente”, un’associazione di musicoterapia che aiuta i bambini socialmente svantaggiati. Grazie a delle particolari corde Sally Cangiano riesce ad ottenere dalla sua chitarra anche le sonorità di un vero e proprio basso che, unite all’uso di due loop machines, rendono la sua musica uno spettacolo da ascoltare e osservare. L’artista tesse la struttura ritmica percuotendo la chitarra e usando oggetti vari, come spazzole e forchette, a cui si aggiunge la chitarra/basso preparata, sovrapponendo basso e armonia. Con l’ausilio di effetti veri, Cangiano riesce ad imitare anche le tastiere e altri strumenti e la sua chitarra si trasforma in questo modo in una vera e propria band, grazie alla quale è libero di cantare e fare i suoi “assoli”.

Updated: 31 dicembre 2018 — 16:09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libri, CD, DVD, software, videogiochi, giocattoli, orologi e tanto altro

Situazione meteo in tempo reale e previsioni per i prossimi giorni

Android Meteo Forecast by yr.no
«Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001». Per qualsiasi tipo di problematica o semplice richiesta di informazione scrivere a webmaster@cittadifondi.it - Città di Fondi © 2016 Frontier Theme

Statistiche