Finisce in parità tra Unicusano e Matera, un pareggio stretto per i Play Off

P_20170402_143220Divertentissima nei primi 45 minuti, più tattica e con qualche occasione di meno nella ripresa, per via anche del meteo che non ha aiutato sul piano del gioco, seppur tutte e due le squadre hanno tentato di portare a casa la vittoria. Si sono comunque confrontate due ottime formazioni.

PRIMO TEMPO. Al 7’ Tiscione con un buon gioco di gambe si è procurato una punizione dal limite che si è incaricato di battere lo stesso fuoriclasse rossoblu. Il tiro scaturito è apparso telefonato nelle mani di Tozzo, l’estremo difensore del Matera. Prima parte del primo tempo divertente ma senza grandi emozioni, seppur con diversi contropiedi e cambi veloci di gioco. Al 18’ bellissima azione personale di Negro che scartando due uomini l’ha messa bassa in mezzo, facendo scaturire un velo di Infantino. A portiere battuto a solo un paio di metri dalla porta sguarnita, Lanini l’ha appoggiata a botta sicura, sparandola altissima sopra la traversa. Occasione sprecata per il Matera per passare in vantaggio. Sul ribaltamento di fronte un cross lungo ha visto intervenire Tiscione in scivolata senza riuscire ad impattare sulla sfera. Al 25’ il vantaggio dell’Unicusano su calcio d’angolo battuto da Squillace e incornata di testa di Gambino. Al 28’ altra bella azione personale di Squillace ha messo in seria difficoltà la difesa lucana costretta a chiudere in calcio d’angolo dove ancora Gambino ha sfiorato la palla messa al centro. Al 37’ ancora Fondi in contropiede con Varone solo durante la ripartenza, che si è visto costretto a sfoderare un tiro da fuori area con la sfera che si spenta sul fondo. Al 38’ e al 39’ il Matera è tornato a farsi vivo con due conclusioni di Armellino: la prima su calcio di punizione e bloccata dal portiere Coletta, la seconda da fuori e finita alta.

Durante la pausa tra il primo e il secondo tempo un violento acquazzone si è abbattuto sul Purificato. Alla ripresa due sostituzioni per mister Autieri che ha buttato nella mischia Armeno e Carretta per migliorare la propensione offensiva e agguantare la gara. Clima completamente diverso tra la prima e la seconda frazione di gioco. I secondi 45 minuti si sono giocati con vento freddo e pioggia.

SECONDA TEMPO. Anche nella ripresa la propensione offensiva del Matera è stata affidata a Negro, decisamente il più pericoloso della squadra di Autieri. Proprio lui al 53’ puntando l’uomo sull’esterno ha messo la palla al centro con un cross lungo su cui è arrivato De Rose che ha impattato quasi in scivolata e ha battuto Coletta (oggi preferito a Baiocco da mister Pochesci) per il pari (1-1). Al 73’ il Matera è andato vicino al vantaggio grazie a un cross di Carretta e al colpo di testa di Armeno che ha colpito la traversa. La pioggia ha contribuito a cambiare anche i ritmi di gioco e proprio il meteo ha rischiato al 78’ di favorire una conclusione del subentrato Albadoro che ha sfiorato il vantaggio per l’Unicusano. Solo un minuto dopo Sartore l’ha insaccata per i lucani, ma il direttore di gara Miele della sezione di Torino ha fischiato un fuorigioco. All’87’ un tiro-cross di Di Lorenzo ha fatto ancora rabbrividire i padroni di casa. Negli ultimi minuti ancora ribaltamenti di fronte ma poche emozioni, per l’1 a 1 finale.

Il pareggio alla fine, forse, è il risultato più giusto per quello visto in campo, anche se il Matera ha avuto qualche occasione in più per portarsi a casa i 3 punti. In casa Fondi rimane il silenzio stampa, seppur parziale, con la scelta della società di far parlare dopo il match solo il direttore sportivo Germano e il capitano Galasso. Nessuna parola per mister Pochesci, che a fine gara in campo si è concesso qualche gesto di felicità per la buona prestazione della sua squadra e il punto ottenuto con la terza in classifica. Dagli spalti qualche incitamento al tecnico rossoblu e altre grida di lieve contestazione. Della serie non è cambiato nulla, salvo il fatto che dopo tre sconfitte consecutive arriva finalmente una prestazione più convincente per l’Unicusano Fondi, che mercoledì sarà impegnato nel turno infrasettimanale in trasferta con la Paganese, per poi tornare in casa domenica con il Messina. Due partite decisive in chiave play-off.

Unicusano Fondi

Updated: 2 aprile 2017 — 19:51

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libri, CD, DVD, software, videogiochi, giocattoli, orologi e tanto altro

Situazione meteo in tempo reale e previsioni per i prossimi giorni

«Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001». Per qualsiasi tipo di problematica o semplice richiesta di informazione scrivere a webmaster@cittadifondi.it - Città di Fondi © 2016 Frontier Theme

Statistiche