Nuove sinergie per affrontare al meglio il periodo della nidificazione delle tartarughe marine

186961209_10158341832273299_428198880848177273_nNella Settimana dei Parchi, Tartalazio ha voluto mettere in campo nuove sinergie per affrontare al meglio il periodo della nidificazione delle tartarughe marine: Federbalneari Roma e Sea Shepherd collaboreranno, infatti, alla sensibilizzazione sul tema, poiché già da qualche anno le tartarughe hanno cominciato a nidificare lungo le coste sabbiose del Lazio. Le femmine escono dal mare, risalgono la spiaggia, scavano una buca e vi depongono circa 100 uova. Poi tornano in acqua e si allontanano. Solo la loro traccia rimane visibile sulla spiaggia, ma può facilmente essere cancellata dal calpestio, dal vento, dai mezzi che setacciano la sabbia. Così, per i nidi c’è il pericolo di venir distrutti anche dal palo di un semplice ombrellone. Per proteggere i nidi abbiamo bisogno di sapere immediatamente dove sono! E voi potete aiutarci: se trovate tracce come quelle in fotografia, specialmente al mattino presto, è possibile che siano state lasciate da una tartaruga che ha deposto le uova. Non calpestate assolutamente quest’area e chiamate al più presto la Guardia Costiera al numero blu 1530 (gratuito su tutto il territorio nazionale ed attivo 24 ore su 24) per segnalare la presenza del nido!
Updated: 20 maggio 2021 — 12:48

Consorzio Stabilimenti Balneari “AmareFondi”